Se Bruno fa notizia

In primo piano Dodo Mugnaini a San Rossore

Domenico Mugnaini è un gran bravo giornalista, uno dei migliori che io conosca. È anche un grande amico. So di poter contare su di lui e lui su di me. Lui, da buon democristiano, ha iniziato a Il Popolo, io, da buon comunista, a l’Unità. Seguivamo insieme il Consiglio comunale quando sindaco di Firenze era Gabbuggiani, se non ricordo male. Poi ne abbiamo fatte di cose. Lui è stato una trottola. Ha girato più redazioni di quante femmine mi abbiano reso felice. Su molte cose la pensiamo esattamente alla stessa maniera, su altre ognuno ha la sua idea ed è difficile schiodarcela. Talvolta litighiamo e lo facciamo con passione, quasi come Peppone e Don Camillo. Direi che entrambi abbiamo imparato ad ascoltare, cosa proficua in questa professione.

Quando gli ho detto di guardare nel mio blog che c’era una cosa meritevole di essere segnalata dall’Ansa, dove ora lavora, ancor prima di dire, ha fatto. Senso della notizia. Bravo Dodo, perché noi amici, Domenico lo chiamiamo così.

Questo il take dell’Ansa uscito or ora.

GIORNALISTI: FIRENZE FESTEGGIA I 90 ANNI DI BRUNO SCHACHERL

(ANSA) – FIRENZE, 11 MAG – Il novantesimo compleanno di Bruno Schacherl sara’ l’occasione per una giornata particolare al Circolo Vie Nuove di Firenze dove piu’ generazioni di giornalisti, che lo hanno avuto come ‘maestro’ e che sono cresciuti al suo fianco, si ritroveranno insieme per esprimergli ancora una volta il loro grazie. Nato a Fiume nel 1920, Schacherl studio’ e si laureo’ a Firenze con Giuseppe de Robertis. Giovanissimo inizio’ a frequentare il Caffe’ ‘Le giubbe rosse’ dove conobbe, fra gli altri, Romano Bilenchi e Sandro Bonsanti, sulla cui rivista ’Letteratura’ pubblico’ la tesi di laurea.
Iscrittosi al Partito comunista dal 1942, prese parte alla Resistenza tornando poi all’insegnamento e alle collaborazioni con varie testate. Autore di numerosi saggi letterari, cronache teatrali, traduzioni dal francese, decise di dedicarsi al giornalismo prima a ‘L’Unita”, fra il 1956 e il 1967, poi a ’Rinascita’, di cui fu redattore capo centrale dal 1967 al 1987. Tra le personalita’ politiche che hanno annunciato la loro presenza c’e’ anche Emanuele Macaluso mentre dovrebbe arrivare un messaggio di Pietro Ingrao. (ANSA).
MU
11-MAG-10 14:28 NNNN

Tags: , , , , , ,

Leave a Reply