Angelo Panebianco

Pensare spaventa?

20 agosto 2014

È difficile sottrarsi agli interrogativi di natura etica che l’editoriale di Angelo Panebianco, pubblicato sul Corriere della Sera del 18 agosto scorso, col titolo Le complicità occidentali, pone a chi abbia anche solo un briciolo di convinzione che, per quanto si sia formiche insignificanti e del tutto ininfluenti nello svolgimento dei fatti della storia, non ci si può sottrarre ai propri oneri, e di quanto facciamo e pensiamo se ne risponde in solido e in eterno.

L’articolo invita a scendere in campo, a schierarsi senza esitazioni, ad evitar distinguo e sofismi contro l’estremismo islamico: marcatamente, inequivocabilmente, inappellabilmente, pena la complicità con ideologie totalitarie ammantate di motivazioni religiose.

[Continua a leggere >>]

La fame di idee

29 dicembre 2010

Angelo Panebianco

Penso meriti d’essere letto con attenzione, più di una volta e magari a distanza, l’editoriale di oggi di Angelo Panebianco sul Corriere della Sera intitolato Conservatori di sinistra. Non che sostenga una tesi nuova o che lo faccia con inedite argomentazioni, né che tutto quel che scrive sia da condividere, almeno dal mio punto di vista. Ma tocca il cuore di alcuni problemi con i quali la sinistra deve a mio giudizio fare i conti.

In particolare dissento dal giudizio di Panebianco sull’esito delle elezioni in Italia: il popolo sceglierebbe il centro destra perché la sinistra è troppo conservatrice e non contrappone idee e progetti più innovativi e lungimiranti. In parte devo dargli ragione, ma ritengo anche che molti in Italia stiano da quella parte perché vogliono esattamente ciò che l’editorialista attribuisce alla sinistra, e cioè la conservazione, il mantenimento dello statu quo, magari appena appena modulato per potersi sostanzialmente riconoscere come immutabile. Nutro un certo disprezzo per l’opportunismo, l’insaziabile sete o la micragnosità dei connazionali che non mi permette di sposare quella concessione di raziocinio che non vedo in giro.

[Continua a leggere >>]