Clint Eastwood

Un santo protettore

6 febbraio 2011

Quarto potere

Dopo averne discusso con alcune persone, sintetizzo l’intuizione che l’amica Linda ha avuto riguardo le vicende del nostro premier: perché quelli che gli stanno intorno non l’hanno protetto? Perché, a costo di far prevalere la ragion di Stato come in Potere assoluto di Clint Eastwood, chi trae beneficio dalla presenza di Silvio Berlusconi a Palazzo Chigi, non ha preventivamente trovato il modo di mascherare, nascondere, tener segreto o, in via alternativa, di distogliere le pulsioni e le frenesie di un uomo che sempre più sembra volersi ispirare, in maniera sia ben chiaro totalmente falsata, solo al titolo di una delle più famose opere di Nietzsche, e non alludo affatto né a Umano troppo umano né alla Gaia scienza e neppure alla Nascita della tragedia.

[Continua a leggere >>]

Giochi da ragazzo

14 luglio 2010

[Continua a leggere >>]

Averle o meno

4 luglio 2010

Le opinioni sono come le palle: ognuno ha le sue.

Clint Eastwood

No party

10 maggio 2010

Travestito da Clint Eastwood a 6 o 7 anni.

Non ho ottant’anni e non sono Clint Eastwood. Ma quello nella foto son io. E siccome è già cominciato il walzer dei festeggiamenti e degli auguri, mi appello alla clemenza e al rispetto. C’è poco da festeggiare. Facciamolo in silenzio.