compleanno

Genetliaco

12 maggio 2010

Erich Fromm, che scemo non era, ha scritto un libro che si intitola Avere o essere?, o il contrario non ricordo bene. Sottovalutato da molti, non da me, come neppure L’arte di amare, regalatami dalla ex moglie, che invece consiglio di leggere. Sì, un po’ anglosassone, ma fortunatamente anglosassone. Seguendo i suoi pensieri posso affermare che sono, ad oggi, 1.365 i miei amici su Facebbok, 1.910 i visitatori del mio blog dal 12 aprile 2010, 561 e 491, rispettivamente, gli utenti che sono entrati ieri l’altro e ieri nelle mie scartoffie. Benvenuti. Posso cominciare a chiedere della pubblicità. E così, rovinarmi in un istante, perché la pubblicità è l’anima del commercio, e il commercio non ha anima, o l’ha venduta al diavolo.

Ho messo in corsivo il verbo essere per sottolineare che non ho tutto questo. Non c’è possesso. Né possessione. La proprietà è sì privata, ma ciascuno ha la sua, non gliela puoi prendere, neanche chiedergliela in amicizia. Così per la personalità, le idee, i sentimenti. A ciascuno il suo, che è stato già detto.

[Continua a leggere >>]