Dalai Lama

Mente sottile

12 ottobre 2010

Attraverso la meditazione si può accrescere il livello di percezione della mente e arrivare a capire fenomeni che solitamente non si possono percepire. Si perviene a quella che noi chiamiamo «mente sottile», che permette di vedere meglio le cose.

Dalai Lama

Poche, chiare parole

21 settembre 2010

A Mosè, secondo la versione riportata nell’Esodo tradotto in italiano, fu sufficiente scolpire nella pietra 1.676 battute, spazi compresi che ovviamente non vennero incisi: 1.676 battute, 313 parole e 13 paragrafi.

Le tavole di Mosè

Secondo quella del Deuteromio 1.854 inclusi gli spazi e 354 parole e 14 paragrafi. Nella versione imparata a memoria a catechismo le battute si riducono a 357 spazi inclusi, 68 le parole e 11 i paragrafi. Dicono così:

Io sono il Signore Dio tuo creatore del cielo e della Terra! 1Non avrai altro Dio all’infuori di me 2Non nominare il Nome di Dio invano 3Ricordati di santificare le feste 4Onora il padre e la madre 5Non uccidere 6Non commettere adulterio 7Non rubare 8Non dire falsa testimonianza 9Non desiderare la donna d’altri 10Non desiderare la roba d’altri.

[Continua a leggere >>]