Didier Anzieu

La misura della pelle

14 luglio 2013

La lettera all’ipotetico sindaco del Comune nel quale avverrà il mio trapasso intitolata Atomi in cenere ha innescato sulla mia bacheca di Facebook un interessante scambio di opinioni.

Iole Troccoli ha espresso il desiderio che le sue ceneri siano disperse in mare anziché, come le mie, in montagna, e quindi noi che le siamo amici sappiamo come comportarci e lo sa anche il sindaco del Comune nel quale avverrà il suo trapasso a tempo debito.

[Continua a leggere >>]

Della pelle

24 gennaio 2011

Ho letto un libro difficile che mi è stato regalato tempo fa. L’ha scritto uno psicanalista francese che si chiama Didier Anzieu e il titolo è L’epidermide nomade e la pelle psichica. Libro per addetti ai lavori che quasi ovunque presume che il lettore conosca quello che altri prima di lui hanno scritto sull’argomento, perché i riferimenti sono appena tracciati, accennati, suggeriti.

Diviso in due parti, quella intitolataL’epidermide nomade è un racconto surreale e assurdo che val la pena di leggere, il resto, ripeto, interessa forse di più chi fa quel difficile mestiere. In sostanza mi par di poter dire che è un libro che tenta di dare dei paradigmi a chi si occupa di psiche, ovvero immagini con cui poter tracciare quello che altrimenti è difficile da descrivere. Ma anche di sottolineare l’importanza che nei nostri sviluppi psichici ha la pelle.

[Continua a leggere >>]