fantasia

Draghi e velieri

22 agosto 2010

A volte basta poco per sentirsi, con se stessi, un eroe. Fatto tutto privato, da non sbandierarsi al vento, senza alcun riconoscimento, né tanto meno medaglie. Basta riuscire a stirarsi qualcosa, rifarsi il letto, cucinare qualcosa e ammettere che è tanto quando talvolta è addirittura impossibile raggiungere un ufficio postale, sapendo che nessuno verrà a darti una mano. Basta questo, usanza quotidiana di milioni di persone, per sentirsi un eroe.

[Continua a leggere >>]