Ferdinand de Saussure

Linguaggio friendly

22 gennaio 2011

Annamaria Testa

Penso di poter dire d’essere stato un allievo di Annamaria Testa. Nel senso che quando ho iniziato a lavorare in Regione Toscana, a lei fu affidato il compito – mamma mia, mamma mia! – di elaborare un “concept” comunicativo per l’Ente e ci fu un gran misunderstanding perché chi le aveva affidato il compito si aspettava poco più che un layout grafico e qualche slogan partorito da una brava copywriter, lei partì invece dall’abbecedario cercando di far tabula rasa in menti ormai arrugginite da coazioni per cui una cosa non esiste se non è impressa su un manifesto, una locandina, una brochure.

[Continua a leggere >>]