incoscienza

La pausa della mente

1 agosto 2010

Una galassia

A dar corpo alla serenità contribuisce una buona dose di incoscienza. Chi serenissimamente, al di là della propria legittima passione, riempie le domeniche con una partita di pallone, o costella di vacue conversazioni, di rituali sperimentati, di strusci anestetizzanti il proprio tempo, apporta quel quantitativo di farmaco rasserenante indispensabile alla propria sopravvivenza, così ammettendo che lo stato ordinario dell’individuo è patologico, se appunto d’un rimedio abbiamo bisogno.

[Continua a leggere >>]