Lavinia Mazzucchelli

AAA traduttore cercasi

7 luglio 2010

Alla scrivania

Una amica mi inoltra una e-mail ricevuta da un editore, il quale è in cerca di traduttori/traduttrici in telelavoro, appassionati di formazione, per la traduzione dall’italiano in lingua straniera (inglese, spagnolo, francese, tedesco, cinese) di alcuni ebook. «Leggi sotto i requisiti e scopri se sei il candidato che cerchiamo!» è l’allettante frase d’ingaggio. Multimediale e filantropo, l’editore aggiunge: «E se non sei interessato, inoltra questa email a qualche amico/a che ritieni possa cercare questo lavoro». Del tipo: fai pubblicità per me. Dunque cerca traduttori o traduttrici, che abbiano lunga esperienza di traduzione, passione per la formazione e la manualistica. Non è indispensabile, ma è meglio se il candidato è di madrelingua della lingua di traduzione, cioè un inglese, uno spagnolo, un francese, un tedesco, un cinese. È gradita la conoscenza di pnl che ignoro cosa sia, e che si mastichi di comunicazione e miglioramento personale. Si dev’essere veloci e dinamici, aver buona volontà nell’apprendere cose nuove e garantire standard di qualità elevati. Si tratta, come già scritto, di telelavoro e bisogna rendersi disponibili immediatamente. La durata del lavoro è «Per sempre», a cui fanno seguito due occhietti sorridenti: :)

[Continua a leggere >>]