Rete Toscana Classica

Domani su Rete Toscana Classica

26 settembre 2012

Domani, giovedì 27 settembre alle 15.40 e, in replica, lunedì 1 ottobre alle 10.40, Rete Toscana Classica, l’emittente radiofonica che trasmette solo musica colta, manda in onda sui 93.3 Megahertz da Firenze a Pistoia, sulla modulazione di frequenza 93.1 da Livorno alla Versilia e a Lucca,  sui 94.6 o i 99.3 in Maremma, sui 97.5 a Siena e sui 90.2 in Val di Chiana, l’intervista che Gabriele Ametrano, curatore dellla rubrica Pagine in onda e collaboratore del Corriere fiorentino, mi ha fatto su Io la salverò, signorina Else. Prossimamente l’intervista si potrà ascoltare su Esercizi di stile, il blog di Gabriele Ametrano. Stay tuning.

Sintonizzatevi sui 93.3

17 settembre 2012

Quando dirigevo l’ufficio stampa della Regione Toscana – l’agenzia di informazione non era ancora nata e stavo lavorando per crearla, acconsentendo anche all’insensato, sciagurato e confindustriale articolo di legge che prevede la nomina di un direttore con contratto a tempo determinato che scade a fine legislatura, come se i giornalisti maturassero una pensione nel breve arco di un quinquennio, alla stregua dei politici che si avvalgono della loro professionalità – mi fu chiesto di adoperarmi per salvare un’emittente radiofonica unica nel suo genere. Si chiamava Radio Montebeni e trasmetteva solo musica classica senza neanche un filo di pubblicità: solo Mozart, Bach, Beethoven, Scriabin, Dvořák, Smetana e Grieg.

[Continua a leggere >>]

Rete Toscana Classica – 8 aprile 2010 – 15.30

15 aprile 2010

Il notiziario culturale di una radio che è, per me, un fiore all’occhiello della Regione Toscana.

I 90 anni di Piero Farulli

25 febbraio 2010
piero farulli

piero farulli

Fra il 10 e il 13 gennaio scorsi, alla Scuola di Musica di Fiesole, si sono festeggiati i 90 anni di Piero Farulli. Non sto a dire chi è Piero Farulli, tanto mi sembra noto. Ma siccome non è detto che tutti lo sappiano invito qualcuno più esperto di me a scrivere la voce vergognosamente mancante di Wikipedia sul Maestro. Coraggio. Il Quartetto in Mi bem. Magg. op. 47 di Robert Schumann eseguito il 10 gennaio al mattino da Andrea Lucchesini – che finalmente, grazie a Fiamma Ciotti, ho avuto il piacere di conoscere – , Antonello Farulli, Massimo Quarta e Andrea Nannoni, ha letteralmente fatto venire i brividi (Consiglio di ascoltare la versione del mio musicista preferito, Uri Caine, in Love Fugue). Ma anche la Sinfonia concertante per violino, viola e orchestra in Mi bem. Magg. Kv364 di Wolfgang Amadeus Mozart, eseguita il 12 gennaio dinanzi al Maestro dal vecchio amico Tiziano Mealli, dal vecchio compagno Antonello Farulli e dal giovane, bello e bravo Stefano Farulli, ha fatto venire i brividi.

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Spettacolo/MUSICA-PIERO-FARULLI-COMPIE-90-ANNI-DA-DOMANI-I-FESTEGGIAMENTI_4179760410.html [Continua a leggere >>]