Specchio retrovisore

Se babbo o mamma bevono

25 febbraio 2016

Nei miei cassetti giace, tra le tante altre cose, un racconto che tenta di immaginare cosa si provi ad uccidere un uomo e, per quanto già molti altri splendidi libri si siano cimentati con la materia e ci forniscano ipotesi in tale direzione, mi rattrista che a nessun editore, avendo letto qualche recensione su Sempre più verso Occidente o su Io la salverò, signorina Else, rispettivamente pubblicati da Maurizio Marinelli di Baskerville e da Emilia Aru di Portaparole, sia venuto in mente di chiedermi se dispongo di altri manoscritti e di darci una curiosa occhiata.

È un racconto che scandaglia una zona nella quale si spera di non doversi mai trovare e, per quanto si sia certi di disporre di un freno inibitorio assoluto in quel senso, uno scenario plausibile che non va mai scartato a priori, avendo la consapevolezza che se in così tanti, a partire da Caino, si sono sporcati le mani, vuol dire che se è successo, può accadere di nuovo, proprio come l’Olocausto, e bisogna tener deste le difese immunitarie che ci preservino da quegli orrori. Il che non vuol dire ignorarli.

[Continua a leggere >>]

Narrare / giustificare

20 settembre 2012

Simonetta Agnello Hornby

Poco tempo fa ho letto Camera oscura (Skira, 2010, pp. 128, € 15) di Simonetta Agnello Hornby. Me l’ha prestato, insistendo perché lo leggessi, un’amica speciale, convinta che esistano delle affinità tra il mio modo di scrivere e quello di questa signora che ha saputo sapientemente mescolare le sue origini siciliane e l’ormai lungo radicamento in Gran Bretagna: ha preso la cittadinanza inglese e si è dedicata con passione, da legale, ai diritti delle comunità immigrate, delle donne e dei bambini.

[Continua a leggere >>]

I tunnel maledetti

14 marzo 2012

I giornali on line riportano la notizia dei 22 bambini e dei 6 adulti morti in un incidente stradale a Sierre, in Svizzera. Un pullman si è schiantato contro le pareti di una galleria. Altri 24 bambini sarebbero feriti.

La tragedia del Melarancio

Guardo le immagini della tragedia e la memoria non può non andare a quello che avvenne nella galleria del Melarancio sull’Autostrada del Sole il 26 aprile 1983. Se non ricordo male fui uno dei primi cronisti ad arrivare sul posto, insieme a Giorgio Sgherri, e con noi Mario Fortini e non ricordo chi altro, perché Mario ed io avevamo due motociclette e impiegammo poco ad attraversare la città fino al casello Fi-Sud e potemmo agilmente superare la lunga coda di auto che si era formato sull’autostrada.

[Continua a leggere >>]

Pedofili

18 agosto 2010

Questo brano tratto dal mio racconto Specchio retrovisore, mi è costato l’accusa di condividere l’ideologia, o almeno il modo di pensare, dei pedofili e, pertanto, di giustificarne in qualche maniera l’operato.

Specchio retrovisore

«Comparve dinanzi ai miei occhi una ragazzina che indossava una maglietta colorata, rosa e verde, e sbiadita, come quella che avevo notato nei vicoli bui della città da poco abbandonata. Aveva una gonna corta sotto la quale comparivano lunghe gambe magre, fasciate da calze di lana azzurra.

Strinsi il mio capo nelle mani, come se volessi cancellare quell’inaspettata apparizione. Senza riuscirci. Continuai a seguirla, con gli occhi, nei suoi innocenti giochi con gli amici, e più la guardavo più provavo turbamento.

[Continua a leggere >>]

Onore al nemico

2 maggio 2010

Il Corriere fiorentino, ma forse ogni altro giornale d’Italia, riportava ieri la notizia dell’omicidio di Susanna Tre Re. A me l’ha detto Cristiana Schillaci, sua compagna di scuola, sempre avversante e quanto me addolorata. Non l’ho mai conosciuta, almeno con un “piacere”, una stretta di mano, un nome e cognome. Ho sempre saputo, fin dall’età della ragione, chi fosse, o, almeno, l’idea che mi ero fatto di lei, o quella che il mondo si fosse confezionato, ancorché ritenga non fosse molto dissimile dal vero.

[Continua a leggere >>]

Sempre più verso Occidente. Indice

4 marzo 2010
L’amica Gianna mi ha chiesto di pubblicare almeno l’indice del mio libro di racconti Sempre più verso Occidente. Lo faccio volentieri, la ringrazio per il suggerimento, e nei prossimi giorni cercherò, tempo permettendo di fare anche di più.

Sempre più verso Occidente di Daniele Pugliese

Daniele Pugliese

Sempre più verso Occidente
e altri racconti

Baskerville, Bologna, 2009, pp. 220, € 18,00

ISBN 978 88 8000 907 8

Indice
Sempre più verso Occidente / Introduzione 3
Sempre più verso Occidente 5
L’ingrato 11
La pasticca verde 17
Ebrei erranti 45
Camera di rianimazione 85
Specchio retrovisore 107
… nemmeno fermare su questo pensiero 133
Alla ricerca di Trachi 151
Amore in buca 159
Dal latino… 215