Stipendio

Scompensi

29 luglio 2010

La camera dei deputati

Se non ho letto male, e ho capito quello che ho letto, le feluche restano dove sono, la magistratura non si tocca e, più che altro, onorevolmente continuano ad essere onorati gli onorevoli. I tagli avvengono sui loro co.co.co., un uovo in meno la mattina a colazione. Anche noi giornalisti, sia chiaro, abbiam difeso la posizione: in alto non si sta male, è chi va a righe che deve tirar la cinghia. Anche il bavaglio si può barattare.

Ho già avuto modo di scrivere (Fatica interna lorda, AAA traduttore cercasi et alia) che non sono affatto un livellatore, un comunista da due soldi, tutti uguali così, su due piedi. Ma sono preoccupato per il senso di appartenenza, per come si possa ancora esser partecipi di una comunità, se i vasi sono così poco comunicanti e l’osmosi è impossibile e ogni segmento è così ben incasellato.

[Continua a leggere >>]