I maestri non si scelgono

Sergio Lepri

I maestri non si scelgono. Ti capitano in dote e difficilmente te li levi di dosso. Così Pino Bruno, giornalista scientifico Rai e autore di libri di divulgazione digitale per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer, su Globalist ha riportato il lancio di agenzia che dà notizia della scoperta al Cern di Ginevra del bosone di Higgs, quistioncella pare basilare sulla quale ci si scorna da almeno 48 anni, per merito di un’equipe di cui fa parte la scienziata italiana Fabiola Gianotti.

Bruno ha intitolato il suo pezzetto La particella della dèa e in fondo al testo ha messo un post scriptum: «PS. E’ giusto un omaggio alla scienziata Fabiola Giannotti. Ecco un valido motivo per sentirsi orgogliosi di essere italiani, altro che nazionale di calcio… Il titolo me lo ha suggerito un commento su Facebook di Daniele Pugliese».

Sul socialnetwork l’ho ringraziato per questa rara onestà e lui ha precisato: «vengo dalla scuola di Sergio Lepri». Chapeau! Ma su Fb m’è scappato: «I miei coglioni!»

Tags: ,

One Response to “I maestri non si scelgono”

  1. Pino Bruno scrive:

    Doppio chapeau

Leave a Reply