Stranieri 0/1: l’annuncio

«Stranieri in Toscana»
Da domani un’inchiesta sulle pagine dell’Unità

Inizia domani, sulle pagine dell’Unità, un’inchiesta sulla presenza degli stranieri in Toscana. Abbiamo puntato l’obiettivo sulle migliaia di immigrati che, per periodi più o meno lunghi, hanno deciso di risiedere in questa regione. Attraverso una lunga serie di interviste con i diretti protagonisti di questo fenomeno che ha ormai assunto proporzioni consistenti, cercheremo di mettere a fuoco i problemi della loro vita: dalle leggi che regolano la loro presenza in Italia e la loro possibilità di lavorare, ai fenomeni della clandestinità e del diffusissimo lavoro nero; dal mercato delle case al problema dell’inserimento socio-culturale e delle strutture di organizzazione del tempo libero. Parleranno i profughi, chi nella Toscana si trasferisce con il sogno di una condizione economica più dignitosa di quella vissuta nel paese d’origine; e ancora quelli attratti dal patrimonio culturale, artistico e naturale della regione, quelli affascinati da modelli culturali e quelli attratti da un clima socio-politico più favorevole che altrove. Dati, cifre, statistiche accompagneranno il lettore in questi viaggi sulla presenza straniera in Italia; Ma saranno soprattutto i protagonisti, attraverso il racconto diretto della loro esperienza personale e di gruppo, a tracciare le condizioni di vita degli stranieri in Toscana.

l’Unità, 6 luglio 1985

Leave a Reply